Segna Ronaldo, Supercoppa alla Juventus. Milan arrabbiato con Banti

Cristiano Ronaldo Juventus Milan
Cristiano Ronaldo (©Getty Images)

NEWS MILAN – A Jeddah trionfo della Juventus, che alza la Supercoppa Italiana per l’ottava volta nella propria storia. Sconfitto 1-0 un Milan nel complesso positivo. A decidere una rete del solito Cristiano Ronaldo.

Decimo trofeo per Massimiliano Allegri sulla panchina bianconera. Alla squadra di Gennaro Gattuso rimane l’amarezza di aver ancora perso, nonostante una buona prestazione. C’è sicuramente il rimpianto per la clamorosa traversa colpita da Patrick Cutrone all’inizio del secondo tempo. Un gol avrebbe potuto cambiare le cose. Il numero 63 rossonero ha giocato titolare, visto che Gonzalo Higuain causa febbre non era al 100%. Il Pipita è entrato nel corso della ripresa, senza incidere. Dovrebbe essere stata la sua ultima partita col Milan, il suo passaggio al Chelsea è vicinissimo.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news MilanLEGGI QUI.

Supercoppa Italiana, Juventus-Milan: rammarico rossonero

Come sottolineato da La Gazzetta dello Sport, mister Gattuso è stato tradito due volte a Jeddah. La prima da Franck Kessié, che si è fatto espellere ingenuamente proprio nel momento in cui i rossoneri dovevano produrre lo sforzo per recuperare lo svantaggio firmato Cristiano Ronaldo. La seconda da Luca Banti, arbitro che non ha concesso il calcio di rigore nel finale per fallo di Emre Can su Andrea Conti. La cosa clamorosa è che non ha voluto andare al monitor del VAR per controllare meglio l’episodio.

Già nel primo tempo c’era stato un dubbio fuorigioco fischiato a Cutrone, che si stava involando verso la porta della Juventus. Bandierina subito alzata e fischio immediato di Banti. Pochi minuti dopo, invece, su azione bianconera si attende che Blaise Matuidi faccia gol prima di annullare la marcatura. Disparità di trattamento, dunque.

Nonostante la delusione, il Milan esce dall’Arabia Saudita più forte. Non è crollato dopo la rete di Cristiano Ronaldo. Nonostante l’espulsione di Kessié, i rossoneri hanno comunque provato a reagire al cospetto di una grande squadra. Incoraggiante la prestazione di Lucas Paquetà, già titolare in Coppa Italia e confermato con esito positivo in Supercoppa Italiana.

 

Redazione MilanLive.it