Tiémoué Bakayoko Alessio Romagnoli Gianluigi Donnarumma
Donnarumma e Romagnoli abbracciano Bakayoko (©Getty Images)

MILAN NEWS – Oggi la Gazzetta dello Sport ha proposto un dato a dir poco significativo riguardante la formazione del Milan che scenderà in campo in serata a San Siro contro il Napoli.

I rossoneri dovrebbero schierarsi con un undici di soli giocatori nati dopo il 1° gennaio del 1990; nessun over-30 nello schieramento di Gennaro Gattuso che dunque sposa i dettami della società milanista e punta su calciatori giovani o comunque su coloro che non vanno ancora incontro all’ultima fase della propria carriera sportiva.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle Milan news, CLICCA QUI <<

Niente di nuovo in realtà sul fronte milanista, visto che già nell’ultima fase dell’era Berlusconi il Milan aveva iniziato a puntare seriamente sui giovani talenti, sia quelli provenienti dal vivaio di Milanello sia su calciatori in erba acquistati da altre squadre. Il dato però è significativo: viste le assenze di elementi esperti come Zapata, Biglia e Bonaventura e la recente partenza di Higuain in direzione Chelsea, il Milan di oggi avrà solo calciatori nati negli anni ’90, una generazione di talenti che si spera dia i suoi frutti col tempo e col lavoro sul campo.

Il ‘veterano’ del Milan di questa sera sarà addirittura Mateo Musacchio, stopper argentino nato proprio nel 1990: l’ex Villarreal non ha ancora 29 anni eppure è il calciatore più anziano dell’11 titolare di Gattuso. Per il resto si va dai 26 anni di Ricardo Rodriguez e Jesus Suso (nati nel 1992) agli appena 19 anni di Gianluigi Donnarumma (classe 1999), senza dimenticare che anche in panchina Gattuso vanta giovani calciatori pronti a dare una mano del calibro di Conti, Laxalt, Castillejo e il neo-acquisto Piatek.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it