Daniele Doveri espelle Fabian Ruiz (©Getty Images)

MILAN NEWS – Una partita tesa e ricca di emozioni, ma tutt’altro che nervosa e cattiva quella di ieri a San Siro tra Milan e Napoli, con tanto di atmosfera pacifica sugli spalti in risposta alle brutte questioni di dicembre, quando Kalidou Koulibaly era stato preso di mira dai tifosi interisti con cori e ululati irripetibili.

Sfida piuttosto tranquilla anche dal punto di vista arbitrale, se non fosse che il signor Daniele Doveri nei minuti di recupero decide di diventare protagonista inatteso di Milan-Napoli e con un paio di decisioni discutibili turba l’armonia tra le due contendenti, in particolare nelle fila della squadra ospite.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle Milan news, CLICCA QUI <<

Come riporta la moviola della Gazzetta dello Sport, molto ruota sul calciatore spagnolo Fabian Ruiz: il mediano del Napoli viene giustamente ammonito nel primo tempo per aver frenato una ripartenza del Milan con un fallo di mano più che volontario. Ma Doveri ‘inventa’ la seconda ammonizione al 92′, quando Ruiz interviene nettamente di petto su un lancio di Musacchio. L’arbitro di Volterra espelle il numero 8 senza neanche ricorrere ad una segnalazione VAR.

Un episodio che evidentemente nel finale innervosisce Carlo Ancelotti, che verrà espulso sempre da Doveri per qualche parolina di troppo. Il tecnico ex rossonero ammetterà di aver usato termini impropri, ma non all’indirizzo dell’arbitro, che però interpreta male e caccia dal campo ‘Carletto’ nel giorno del suo ritorno a San Siro da avversario. Gigi Buffon in un caso come questo avrebbe parlato di “secchio dell’immondizia al posto del cuore”.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it