Home Milan News Milan, Tassotti: “Coppa Italia fondamentale. Piatek futuro campione”

Milan, Tassotti: “Coppa Italia fondamentale. Piatek futuro campione”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:38
Mauro Tassotti
Mauro Tassotti (©Getty Images)

MILAN NEWS – Stasera il Milan affronterà il Napoli in uno scontro diretto che stabilirà se i rossoneri potranno seriamente puntare alla seconda finale consecutiva di Coppa Italia.

Sarà ancora scontro diretto tra Gennaro Gattuso e Carlo Ancelotti, due allenatori che sono molto ben conosciuti dall’ex difensore Mauro Tassotti, per tanti anni vice-allenatore rossonero che è stato anche tecnico di prima squadra per alcuni brevi periodi in emergenza.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle Milan news, CLICCA QUI <<

Tassotti, interpellato dal Corriere della Sera, ha detto la sua sulla gara di questa sera che verdrà rossoneri e campani contro a San Siro: “La Coppa Italia è un traguardo fondamentale. In fondo con Brocchi e con lo stesso Rino la squadra è riuscita in due occasioni ad arrivare in fondo, guadagnandosi la possibilità di disputare la Supercoppa. Che poi è una chance per i tanti giovani per fare esperienza e mettersi in mostra. Il Milan può giocarsela, ha le sue chance. La sfida di campionato di sabato è stata molto tattica e non mi è sembrato che in campo si fosse visto il divario di 13 punti della classifica”.

L’ex numero 2 milanista ha poi commentato il cambio in attacco Higuain-Piatek: “Higuain non era sereno, forse si aspettava di più dal Milan e ilriscatto legato alla Champions ha probabilmente inciso. Piatek ha 23 anni, può diventare un campione. Il Milan ora ha una rosa giovane, di grande prospettiva con un elemento eccezionale come Donnarumma. Ci vuole pazienza, se arrivasse il quarto posto sarebbe tutto più semplice per ricostruire”.

Infine un commento sulla corsa al 4° posto Champions: “Se la giocherà fino alla fine con Roma e Lazio mentre l’Inter mi pare che, nonostante le difficoltà, abbia qualche piccolo vantaggio. Sampdoria, Atalanta, Fiorentina e Torino hanno come rosa qualcosa in meno. Diciamo che Gattuso deve sfruttare il vantaggio di non avere l’impegno infrasettimanale europeo”.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it