Krzysztof Piatek Tiemoué Bakayoko milan napoli
L’esultanza di Krzysztof Piatek (foto acmilan.com)

NEWS MILAN – 8 in pagella per Krzysztof Piatek, e non ci fu voto più meritato in casa Milan. Perché è grazie al polacco che il Diavolo vola in semifinale di Coppa Italia, per un impatto devastante e determinante in rossonero contro il Napoli dell’ex Carlo Ancelotti.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

“Adios Gonzalo”, scrive ironicamente La Gazzetta dello Sport oggi in edicola. Due tiri e subito due goal per l’ex Genoa, al quale la Curva Sud gli ha già dedicato un coro: “Alè Piatek, bum bum bum”. Non rendono allo stesso modo però i compagni di reparto, i quali si sacrificano tanto in ripiegamento ma senza incidere in attacco. Solo 5.5 per esempio per Samuel Castillejo, considerato il peggiore in campo dalla rosea poiché in costruzione fa davvero troppo poco. Appena una sufficienza invece per Fabio Borini sull’altro versante, anche poco incisivo avanti ma determinante in fase difensiva. Voto 7 per Tiémoué Bakayoko nel cuore del centrocampo: diga e segugio, lotta e sradica palloni a tutti e tutto. Appena un 6 per Frank Kessié che non vive un grande momento e stesso voto per Lucas Paquetá poiché, assist a parte, appare meno brillante del solito. Voti alti per la retroguardia: 6.5 per Gianluigi Donnarumma, Ignazio Abate, Mateo Musacchio e Diego Laxalt. 7 per Alessio Romagnoli. Il capitano, impeccabile e trascinatore come suo solito solito, questa volta ha anche il merito di togliere un probabile goal ad Arkadiusz Milik a pochi passi dalla porta. 7 infine anche a Gennaro Gattuso e 6 per il subentrante Hakan Calhanoglu. Senza voto per Patrick Cutrone e Ricardo Rodriguez: troppo poco il tempo a disposizione.

Redazione MilanLive.it