Perinetti (dg Genoa): “Respinto l’assalto del Napoli per Piatek”

fabio borini krzysztof piatek milan napoli
Fabio Borini e Krzysztof Piatek (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Due partite giocate, entrambe contro il Napoli, e per Krzysztof Piatek sono già scattati gli applausi a scena aperte dell’ambiente Milan.

L’attaccante polacco, acquistato dai rossoneri per sostituire il partente e deluso Gonzalo Higuain, sembra essere stato il colpo giusto per ridare entusiasmo e soprattutto gol alla squadra milanista. Già soprannominato ‘Robocop’ da mister Gennaro Gattuso per le poche parole in allenamento ma per i tanti fatti quando c’è da giocare e fare le differenza. Insomma un colpo azzeccatissimo per la sessione di riparazione.

 

Calciomercato Milan, Piatek poteva finire al Napoli: il retroscena

Il Milan ha speso 35 milioni di euro per assicurarsi Piatek già a gennaio. Un colpo che era però stato messo a rischio dall’inserimento ad inizio mese di un’altra big italiana, proprio quel Napoli che è stato poi la prima vittima ufficiale del polacco con la maglia numero 19 del Milan indosso.

Il retroscena è stato raccontato oggi dal direttore generale del Genoa, sua ex squadra Giorgio Perinetti. Il noto ed esperto dirigente, interivstato dall’emittente Radio Marte, ha svelato il tentativo degli azzurri ad inizio del mercato di gennaio: “Devo ammettere che c’è stata una chiacchierata interessante un mese fa tra il nostro presidente Preziosi e Aurelio De Laurentiis. Il Napoli voleva Piatek ma noi ci siamo opposti subito. Abbiamo detto no, non volevamo cederlo a gennaio. Poi è arrivata l’offerta del Milan, ci siamo convinti ad accettare per poter fare una plusvalenza importante. Con quei soldi abbiamo comprato Sanabria, che è anche più giovane di Piatek”.

Dunque doppia grande impresa di mercato del Milan a gennaio, che oltre ad essersi assicurato uno dei migliori centravanti del torneo, ha praticamente strappato ad una rivale di alta classifica il numero 19, che tra l’altro è stato l’artefice dell’eliminazione del Napoli dalla Coppa Italia con la straordinaria doppietta di martedì scorso.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it