Adriano Galliani
Adriano Galliani (©Getty Images)

MILAN NEWS – Oggi Adriano Galliani ha rilasciato un’intervista a Radio Deejay, durante la quale ha parlato anche di Milan. Negli ultimi mesi non aveva riferito nulla in merito, stavolta si è lasciato scappare qualche frase.

All’ex amministratore delegato rossonero, ora al Monza, è stato chiesto un giudizio sul calciomercato di gennaio svolto dal Milan e Leonardo: “Il Milan è la squadra che si è rafforzata di più in Europa. con Piatek e Paquetà Leonardo ha cambiato il volto dei rossoneri. Leonardo? Ci sentiamo spesso perché siamo amici, ma non ha bisogno dei miei consigli”.

Un commento anche sul lavoro di Rino Gattuso da allenatore del Milan, profilo scelto la scorsa stagione dalla dirigenza cinese formata da Fassone-Mirabelli, ma che l’attuale gestione Elliott, con Leonardo e Maldini dirigenti, hanno difeso: “Non me lo aspettavo, credevo che il suo carattere così forte gli avrebbe precluso la carriera da allenatore”.

Sulla nuova avventura al Monza, ha invece dichiarato: “Mi son dato da fare a gennaio, abbiamo fatto una grande campagna acquisti, la prima da quando Berlusconi ha comprato il Monza: abbiamo fatto 16 acquisti e 14 cessioni. Io sono nato e cresciuto a Monza, sono un tifoso di questa squadra fin da quando mia mamma mi portava a vedere le partite da piccolo. Ho detto no a mille squadre, il Monza è una scelta di cuore, un’operazione romantica fatta da Silvio Berlusconi che vive a 2km dallo stadio. Per il Monza io ho un affetto infinito. Non è un lavoro, è una passione: io non prendo una lira dal Monza”. 

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it