Krzysztof Piatek Milan Napoli
Krzysztof Piatek (©Getty Images)

MILAN NEWS – Squadra che vince, o che per lo meno convince, non si cambia. Il monito di Gennaro Gattuso è piuttosto chiaro in vista delle imminenti sfide ufficiali del Milan.

Il tecnico rossonero ieri in conferenza stampa, come sottolinea anche la Gazzetta dello Sport, ha elogiato più volte il baby Patrick Cutrone, parlandone come di un ragazzo professionale e sempre disponibile al lavoro e al sacrificio. Ma chi dopo certe parole immagina di vederlo in campo dal 1′ minuto stasera contro il Cagliari resterà deluso: il Milan si affiderà ancora una volta al suo nuovo bomber Krzysztof Piatek.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle Milan news, CLICCA QUI <<

Impossibile rinunciare al classe ’95 appena arrivato dal Genoa e che è già entrato nel cuore dei tifosi per le tre reti in due gare da titolare segnate contro Napoli e Roma. L’importante di Piatek è centrale, lo dicono anche i numeri: nelle ultime dieci giornate di campionato il rendimento offensivo del Milan è calato palesemente, con sole 8 reti realizzate, mentre quello difensivo è migliorato ampiamente. Per curare l’astinenza dal gol è fondamentale affidarsi ad uno come Piatek che vive per andare in rete e che ha promesso di voler segnare ogni settimana.

Difficile mantenere certi standard, ma il ‘Pistolero’ ha anche un altro obiettivo: fare il maggior numero di vittime possibili in Italia. Piatek ha già punito ben 12 club da quando è sbarcato nel nostro campionato (Empoli, Sassuolo, Bologna, Lazio, Chievo, Frosinone, Parma, Samp, Spal, Roma, Atalanta e Napoli in Coppa Italia) e stasera andrà a caccia della 13ª preda stagionale, quel Cagliari contro cui ancora non ha graffiato. Il Milan si affida ciecamente alla verve e alla qualità sotto rete del proprio numero 19.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it