Gordon Banks
Gordon Banks (©Getty Images)

Il calcio inglese oggi piange la morte di Gordon Banks, leggendario portiere che con l’Inghilterra vinse il Mondiale 1966 in casa. Aveva 81 anni e aveva condotto una lunga battaglia contro un cancro.

Nato a Sheffield nel 1937, ha vestito sette maglie di club durante la sua carriera: Chesterfield, Leicester City, Stoke City, Cleveland Stokers, New York Cosmos, St Patrick’s e Ft. Lauderdale Strikers. Banks è considerato l’estremo difensore più forte nella storia del calcio inglese e tra i migliori anche a livello mondiale. Con 721 minuti consecutivi senza subire gol, detiene la striscia di imbattibilità più lunga nella storia della propria nazionale. Inoltre, il suo strepitoso intervento su Pelè nel Mondiale del 1970 viene ritenuto una delle parate più belle di sempre.

Banks nel 1972 ebbe un incidente stradale che pose fine alla sua carriera, dato che il suo occhio destro fu danneggiato in maniera irrimediabile. Provò comunque a continuare a giocare in seguito, ma si dovette arrendere perché la perdita della visione binoculare era un ostacolo insormontabile. Dopo il ritiro provò alcune esperienze da allenatore e da talent scout. Non ebbe fortuna e abbandonò il calcio. Sposato con Ursula, ebbe tre figli. Dei problemi economici lo costrinsero a vendere all’asta la medaglia d’oro vinta con l’Inghilterra al Mondiale del 1966 e la maglia indossata nell’ultima partita con la nazionale inglese. Incassò 151 mila sterline. Nel 2015 fu annunciato il suo cancro ai reni, contro il quale ha lottato in questi anni prima di morire oggi.

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it