Daniel Maldini Marco Brescianini
Marco Brescianini e Daniel Maldini del Milan Primavera (Foto AC Milan)

Una vittoria che dà fiato ai giovani rossoneri del Milan Primavera, che guadagnano tre punti importanti battendo il Genoa e risollevando la propria classifica.

anche per il morale, visto che i tre punti mancavano dall’1-0 interno sul Napoli del 26 gennaio. I gol di Daniel Maldini e Marco Brescianini hanno reso il giusto merito ad una squadra che ha saputo mettere in campo voglia, determinazione e un’ottima organizzazione. Tutti ingredienti essenziali, soprattutto alla luce di una classifica che vede cinque squadre in soli tre punti, con i rossoneri (al penultimo posto con 17 punti) pronti a dire la loro anche nella prossima, difficile, trasferta contro il Torino.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle News MilanCLICCA QUI <<

Nel post-partita mister Federico Giunti ha commentato la vittoria dei suoi ragazzi: “Sono tre punti importanti. Di solito queste partite ci girano male, oggi siamo stati bravi ad aspettare il momento giusto, a colpire quando era il momento anche se potevamo farlo prima. L’aspetto su cui dobbiamo lavorare è il fatto di dover lottare su ogni palla, non possiamo permetterci di concedere campo all’avversario e di fare qualcosa in meno”.

Primavera, Milan-Genoa: la cronaca del match

Parte forte il Milan con la prima occasione che arriva al 10′ con il colpo di testa a botta sicura di Tsadjout salvato sulla linea da Bianchi. Sono i rossoneri a fare la gara, mentre il Genoa prova a colpire in ripartenza. Al 40′ Milan ancora pericoloso, sempre con Tsadjout che è bravo a girare in torsione di testa un cross dalla sinistra di Capanni, ma la palla si stampa sulla traversa. La risposta ospite è affidata a Schafer, che vince un rimpallo, si presenta a tu per tu con Guarneri ma fallisce il tocco sotto, con il pallone che tocca la parte alta della traversa e finisce sul fondo. Nella ripresa è sempre il Milan a fare la partita, e al 61′ è Maldini a sciupare da pochi passi il colpo del vantaggio.

Ma l’appuntamento con il gol, per Daniel, è rimandato di pochi secondi: inserimento centrale, controllo e diagonale imparabile del numero 10 che firma l’1-0. L’episodio non placa i ragazzi di Giunti che, all’83’, sfruttano la superiorità numerica (rosso a Da Cunha) per piazzare il colpo del ko con Brescianini, che si coordina e lascia partire una sassata dai 20 metri che si insacca. Per il 2-0 che chiude la sfida.

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it