Rodriguez, intoccabile del Milan. Ma occhio alla diffida

Ricardo Rodriguez
Ricardo Rodriguez (©Getty Images)

MILAN NEWS – Una volta lo stakanovista del Milan era un certo Franck Kessié, che un anno fa non aveva praticamente saltato neanche un incontro ufficiale vista anche la mancanza di alternative a centrocampo.

Quest’anno il vero intoccabile della formazione titolare di Gennaro Gattuso è Ricardo Rodriguez. Del terzino sinistro di origine svizzera si parla sempre troppo poco, non avendo magari i guizzi alla Kolarov o Alex Sandro, ma si tratta di un calciatore solido, compatto, dal rendimento costante e che dopo una prima stagione un po’ altalenante in Italia ha cominciato a giocare con continuità e sicurezza.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Come riportato oggi da Tuttosport, il difensore ex Wolfsburg, arrivato nell’estate 2017 per circa 18 milioni di euro, è un intoccabile nel Milan di oggi. Sono 2170 i minuti in cui è rimasto in campo Rodriguez, ben diciotto più di Jesus Suso che è il secondo calciatore di movimento maggiormente utilizzato da Gattuso. Lo svizzero non ha concorrenti sulla corsia mancina: in rosa sono presenti elementi come Diego Laxalt, che però ha caratteristiche più offensive, e Ivan Strinic, il quale tra problemi cardiaci e lenti recuperi difficilmente troverà ampio spazio.

Il vero problema è la diffida che pesa sulla testa di Rodriguez: il difensore del Milan, ammonito contro l’Atalanta, ha raggiunto la quarta sanzione stagionale ed ora rischia una squalifica che gli farebbe saltare la prima gara di campionato del 2018-2019. Uno stop che però potrebbe essere anche preventivato: il Milan giocherà nelle prossime settimane contro la Lazio in Coppa Italia ed il derby (scontro diretto) con l’Inter, gare in cui l’esperienza e la solidità del classe ’92 serviranno come il pane.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it