Davide Calabria Ivan Perisic
Davide Calabria e Ivan Perisic (©Getty Images)

MILAN NEWS – Mancano ancora quasi due settimane a quello che, secondo l’opinione pubblica, sarà il match che determinerà il futuro del calcio nella città di Milano.

Milan e Inter si sfideranno il 17 marzo prossimo nel derby di ritorno in campionato, e sarà una sorta di duello verità per tantissimi motivi. Il primo? La classifica e la possibilità di tornare o confermare la qualificazione alla prossima Champions League. I rossoneri hanno superato i rivali al terzo posto nell’ultimo turno di campionato, ma la strada è ancora lunga per poter capire chi delle due compagini milanesi avrà il primato cittadino a fine stagione.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Ma come riporta oggi la Gazzetta dello Sport, che ha iniziato ufficialmente il countdown verso il derby, Milan-Inter sarà anche una sfida ricca di tanti altri duelli. Ad esempio quello tra i bomber Mauro Icardi e Krzysztof Piatek: se il capitano interista vive un momento particolare e difficile, con la seria possibilità di un addio a fine stagione, il polacco del Milan è l’uomo in più della squadra di Gennaro Gattuso, vero e proprio cecchino d’area e acquisto azzeccato di gennaio.

Interessante sarà vedere la sfida a distanza tra le due difese: prima di Natale quella dell’Inter era tra le migliori del campionato, ma da gennaio qualcosa è cambiato. Il Milan di Donnarumma e compagni ha subito solo 2 gol nel girone di ritorno contro le 8 reti incassate da Handanovic e soci. Una differenza evidente che dimostra il particolare momento degli interisti a ribasso.

Occhio anche ai talenti redivivi: l’Inter ritroverà Keita Baldé, scheggia impazzita che può far male anche in corsa mentre il Milan dopo aver rimesso in sesto Biglia dovrebbe avere a disposizione anche Mattia Caldara, alimentando ancor di più la sicurezza difensiva.

Infine gli allenatori: Gennaro Gattuso, secondo la ‘rosea’, si sta disponendo sullo stile di Massimiliano Allegri, con un gioco non spumeggiante ma concreto, con una squadra che corre meno ma fa correre tanto gli avversari e cinica sotto porta. Solito inverno nero per Luciano Spalletti che storicamente soffre a gennaio e febbraio. Chissà se il 17 marzo questo tanto atteso derby cambierà o meno le gerarchie.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it