Piatek contro Stepinski: comanda la Polonia in Chievo-Milan

krzysztof piatek atalanta milan
Krzysztof Piatek (©Getty Images)

MILAN NEWS – Occhi aperti per le due difese di questa sera, quella del Chievo Verona e del Milan, che dovranno stare attenti ai due rispettivi bomber.

Si parlerà dialetto polacco nella gara di oggi al Bentegodi di Verona, visto che l’attacco del Milan è governato dall’ultimo arrivato Krzysztof Piatek, che già aveva fatto faville con la maglia del Genoa nella prima parte di stagione e che ha iniziato alla grande anche l’esperienza rossonera, come un rapace d’area di rigore capace di segnare in tutti i modi possibili.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news MilanLEGGI QUI.

Dall’altra parte il connazionale Mariusz Stepinski, classe ’95 che il Chievo si coccola a dovere, come spalla ideale per il leader veterano Pellissier e come attaccante imprescindibile, che ha già segnato reti pesanti in stagione a squadra di alto rango come Juventus e Roma.

Due centravanti con caratteristiche simili, coetanei (sono nati entrambi 24 anni fa) e dalla stessa nazionalità. Una sorta di gemellaggio del gol tra Piatek e Stepinski, entrambi abili a trovare la maturità e la crescita definitiva in un campionato difficile come quello italiano. 32 le reti stagionali complessive dei due polacchi, grazie alle 26 marcature dell’implacabile Piatek e le 6 messe a segno da Stepinski, già a segno contro il Milan nella scorsa stagione durante il 3-2 per i rossoneri sul Chievo del marzo 2018.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it