Andriy Shevchenko
Andriy Shevchenko (©Getty Images)

Una storia che ha dell’incredibile è accaduta a Boscoreale, in provincia di Napoli. Con il calcio e il Milan ha poco a che fare, se non per uno strano e divertente particolare: Andriy Shevchenko.

Nella giornata di ieri i carabinieri hanno ritrovato un polacco, evaso dagli arresti domiciliari da circa una settimana, in un casolare di campagna, diroccato e abbandonato, a San Giuseppe Vesuviano. Era stato arrestato perché accusato di una serie di furti di pannelli fotovoltaici. Ma come riportato da Il Mattino, al momento del secondo arresto, il 40enne polacco ha provato il tutto per tutto, fingendosi un’altra persona. Completamente ubriaco, il 40enne non ha tentato la fuga, ma ha provato a sottrarsi al nuovo arresto dicendo di chiamarsi come l’ex calciatore milanista: Shevchenko. Il risultato è stato però disastroso: immediato trasferimento in carcere per evasione dai domiciliari, con l’aggravante di aver fornito false generalità.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it