Romagnoli, testa al derby: “Battere l’Inter è importantissimo”

Alessio Romagnoli AC Milan
Alessio Romagnoli (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il Milan ieri sera è tornato a prendere gol dopo diverse settimane con la difesa imbattuta, ma ciò che conta è che sono arrivati comunque i 3 punti e la quinta vittoria consecutiva.

Teso e nervoso Gennaro Gattuso, che ha sentito come sempre la partita in maniera particolare e viscerale, tanto da farsi espellere al 35′ minuto del primo tempo dal sig. Pairetto per una discussione non proprio elegante con Riccardo Meggiorini, centravanti del Chievo Verona.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news MilanLEGGI QUI.

A fare le veci del mister nel post-partita di Chievo Verona-Milan c’ha pensato il capitano Alessio Romagnoli, che ha mostrato come al solito maturità e leadership anche fuori dal campo. Il difensore rossonero ha già la testa incentrata sul derby di domenica prossima con l’Inter, gara speciale da non fallire assolutamente: “È importante se la si vince, è diversa dalle altre ma vale sempre tre punti. Quello che conta è arrivarci con la testa e il modo giusti: abbiamo sempre inseguito e ora ci arriviamo meritatamente davanti, anche se conosciamo la loro forza, sono giocatori straordinari. È un momento molto positivo, siamo cresciuti perché ci sono state altre partite che a inizio campionato giocavamo meglio di come abbiamo fatto qui a Verona ma senza riuscire a vincere: adesso viene il bello, dovremo dare il massimo fino in fondo”.

Oggi la Gazzetta dello Sport ha riportato anche le dichiarazioni di Romagnoli sull’assetto difensivo e sulla concentrazione che ieri al Milan è un tantino mancata: “Dobbiamo gestire meglio la partita, sull’1-0 abbiamo perso diversi palloni e avremmo potuto pagare questi dettagli a carissimo prezzo. Bisogna anche imparare a chiudere prima le gare, bisogna migliorare su queste cose. Siamo migliorati molto nella fase difensiva ma non dobbiamo fermarci. Il gol subito? Dispiace perché prendere gol non è mai bello. Dobbiamo fare di tutto per migliorarci. Il campionato è assolutamente aperto. Dobbiamo dimostrare di valere”.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it