La Juventus del 1995-96 (Getty Images)

Il cammino in Champions League della Juventus, dopo l’impresa in rimonta con l’Atletico Madrid, continuerà sfidando una delle formazioni più sorprendenti del momento.

Il sorteggio dei quarti di finale ha accomunato l’Ajax e la Juventus; i bianconeri si ritroveranno in una sorta di match amarcord con i Lancieri che riporta alla mente l’ultima Champions vinta dalla squadra torinese, nel lontano 1996 quando nella finalissima dell’Olimpico la Juve di Marcello Lippi ebbe la meglio sull’Ajax di Van Gaal ai calci di rigore.

A riscaldare l’ambiente e l’attesa di questo match (che si giocherà tra il 10 ed il 16 aprile) è stato il vecchio team manager olandese David Endt, ex calciatore dell’Ajax e grande tifoso dei Lancieri, il quale ha lanciato alcune frecciatine alla Juventus proprio in merito a quella finale di coppa del ’95-96: “La Juventus è veramente la favorita, su questo non ci sono dubbi ma l’Ajax si è dimostrata una squadra all’altezza, spregiudicata e che gioca un gran bel calcio, tutto è possibile con quel tipo di gioco. E poi abbiamo voglia di vendetta, perché all’epoca a Roma abbiamo giocato contro una Juve che poi si è rivelata essere dopata, brucia ancora aver perso così, è un altro motivo per vincere, con tutto il rispetto che si ha per la Juve”. Si prospetta una vigilia tutt’altro che serena…

 

Keivan Karimi – redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it