Tribuna stampa stadio
Tribuna Stampa (©Getty Images)

Se gli stadi ormai da diversi anni in Italia sono sempre più vuoti, sono cresciuti inevitabilmente gli ascolti ed in generale l’importanza delle pay tv che trasmettono i principali impegni stagionali delle squadre di calcio.

Il ruolo del telecronista è spesso ritenuto fondamentale per godersi al meglio una partita davanti alla televisione. E proprio negli scorsi giorni uno degli storici commentatori e giornalisti italiani, Sandro Piccinini, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Rai Radio 1. Queste le sue clamorose rivelazioni: “Ricevevo molte telefonate il giorno dopo “Controcampo” (storico programma di approfondimento calcistico che andava in onda su Italia 1). Io però durante la partita tenevo il telefono spento, mentre ora non è più così e c’è il rischio di venire condizionati. So che alcuni uffici stampa di società calcistiche mandano messaggi ad alcuni miei colleghi, durante la partita. Qualcuno è molto sgradevole: so di miei colleghi rimasti molto male. Scrivono cose come ‘hai sbagliato su una decisione arbitrale’ e cose di questo tipo. Sono intimidazioni che a me non piacciano”.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Parole che mai avremmo voluto sentire, che mette a nudo una situazione per certi versi irrecuperabile nel sistema calcistico italiano. Troppo spesso si prova a manipolare la stampa, tappando la bocca a chi vorrebbe dire la propria su determinati aspetti.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it