Milan, Gazidis tratta con l’UEFA sul Fair Play Finanziario

NEWS MILAN – Il club rossonero è molto impegnato sia in ambito sportivo (corsa Champions League) che in vicende extra sportive. Tra queste ultime ci sono la costruzione del nuovo stadio e la trattativa con l’UEFA sul Fair Play Finanziario.

Il quotidiano La Repubblica oggi conferma che Ivan Gazidis è in contatto costante con i vertici di Nyon. L’amministratore delegato del Milan sta negoziando per ottenere più tempo per arrivare al pareggio di bilancio. In base alla sentenza della Camera Giudicante, la società deve raggiungere l’obiettivo per giugno 2021. Una tempistica troppo ristretta e che cozza con le ambizioni della proprietà Elliott Management Corporation di investire.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news MilanLEGGI QUI.

News Milan, Gazidis in trattativa con la UEFA

La famiglia Singer vuole assolutamente riuscire a rispettare i paletti del Fair Play Finanziario, però chiede all’UEFA maggiore tempo. C’è bisogno di rendere il Milan più forte e di raggiungere quei risultati sportivi che poi consentono di avere ricavi importanti. Il miglioramento dei conti è poi una conseguenza. Gazidis è in trattativa per trovare un accordo che eviti alle parti di doversi presentare presso il TAS di Losanna.

Il Milan aveva già annunciato ricorso, ma la data dell’udienza non risulta ancora fissata. Essendo passato molto tempo da quel comunicato, si è pensato subito che club e UEFA stessero negoziando per un’intesa. La Repubblica spiega che entro un paio di settimane la Camera Investigativa del’UEFA si pronuncerà sul periodo 2016-18. Vedremo cosa succederà, visto che di mezzo ci saranno valutazioni inerenti i disastrosi conti generati dalla gestione Fassone-Yonghong Li. Gazidis auspica di riuscire a convincere i vertici di Nyon a dare fiducia ai progetti dell’attuale società. Elliott è una proprietà solida e spera di non dover pagare per i danni provocati da chi l’ha preceduto.

 

Redazione MilanLive.it