Daniele Baselli
Daniele Baselli (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Una delle migliori perle dell’ultima giornata di campionato si è vista a Firenze, dove il Torino di Mazzarri ha strappato un punto sulla Fiorentina di Pioli.

L’azione memorabile riguarda il gol del pareggio granata messo a segno da Daniele Baselli. Il talentuoso centrocampista scuola Atalanta sta tornando ad alti livelli, la prova è il bolide con cui, dopo un’iniziale serpentina, ha messo in ginocchio i viola e ristabilito gli equilibri in campo. Segno di una classe innata che, dopo un periodo di appannamento, sembra essere stata rivitalizzata.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Calciomercato Milan, Baselli sempre nel mirino rossonero

Una delle società italiane che da più tempo seguono la crescita di Baselli è sicuramente il Milan, che aveva persino chiesto informazioni e inviato scout quando il centrocampista era solo un giovanissimo prospetto nel vivaio dell’Atalanta. In questa stagione, almeno secondo ciò che scrive Tuttomercatoweb.com, si sarebbero rinnovate le lusinghe rossonere nei confronti di Baselli, non solo per il bellissimo gol realizzato domenica scorsa, ma per un campionato disputato finora a buoni livelli nel ruolo di mezzala.

Già a gennaio il direttore dell’area tecnica milanista Leonardo aveva provato ad avvicinarsi a Baselli, indicandolo come un possibile rinforzo in corsa per la linea mediana di Gennaro Gattuso. Niente da fare però per il Milan, vista la decisione del patron granata Urbano Cairo di trattenere i suoi gioielli almeno fino all’estate. E proprio a giugno potrebbe ripartire l’assalto rossonero al classe ’92, non più giovanissimo ma con la maturità e l’attitudine giusta per poter farsi valere in una grande piazza come quella milanista.

C’è da ricordare che Baselli non è l’unico talento del Torino che piace al Milan, visto che in passato sono stati sondati anche l’altro mediano Souhailo Meité e la punta Andrea Belotti, quest’ultimo però ormai fuori dalla lista dei desideri dopo l’arrivo di Piatek.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it