Gattuso placa Kessie nella rissa Milan-Lazio
Gattuso placa Kessie nella rissa Milan-Lazio (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – La condotta fuori dalle righe di Frank Kessie può incidere sul suo futuro al Milan? Probabile, secondo l’edizione odierna del Corriere dello Sport.

Il centrocampista ivoriano, del resto, è recidivo ed è successo tutto in un mese: dopo il caso con Lucas Biglia, ora la querelle con Tiémoué Bakayoko e Francesco Acerbi col rischio della Prova Tv che incombe sui due giocatori rossoneri.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sul calciomercato MilanCLICCA QUI <<

Calciomercato Milan, possibili offerte da 35 milioni per Frank Kessie

Così, per quanto fondamentale possa essere in campo, la posizione dell’ex Atalanta è tutt’altra che chiara. Eppure si era reso protagonista con un goal pesantissimo ai fini della corsa verso la Champions League, raggiungendo quota 10 reti totali in rossonero ed eguagliando il bottino di 5 goal della passata stagione. Ma sotto l’aspetto disciplinare – sottolinea il quotidiano – ha ancora molto da imparare e le continue ramanzine di Gennaro Gattuso certificano che il giocatore deve crescere come professionista. Al Milan poi alcuni gesti non sono tollerati, soprattutto con Elliott Management Corporation che ha invitato tutta la squadra a tenere un atteggiamento rispettoso verso la maglia.

A fine stagione, quando bisognerà fare un bilancio e soprattutto affrontare le conseguenze del fair play finanziario, la società metterà in conto anche questi episodi per la valutazione finale. E per Kessie – evidenzia il CorSport – l’ipotesi dell’addio non è affatto da scartare considerando che ha diversi estimatori in Premier League, e che potrebbe arrivare un’offerta da circa 35 milioni che difficilmente verrebbe rispedita al mittente. Nel frattempo, l’ivoriano non riceverà una seconda multa ma appena una ramanzina dal proprio allenatore a fine allenamento. Diversamente dall’ultimo episodio, questa volta, società ed entourage stanno sulla stessa lunghezza d’onda: si è trattato solo di una risposta innocua e ingenua, di uno sfottò probabilmente evitabile ma nulla di più.

 

Redazione MilanLive.it