CALCIOMERCATO MILAN – Potrebbe essere André Silva il vice Krzysztof Piatek il prossimo anno. Così spiega la ‘Gazzetta dello Sport’ nella sua versione online. Il Siviglia non sembra intenzionato a riscattare l’attaccante.

In questo 2019 ha segnato soltanto un gol con la maglia della squadra andalusa. Per questo motivo la società non vuole pagare i 38 milioni pattuiti con il Milan per acquistarlo a titolo definitivo. Una mossa, quella degli spagnoli, che potrebbe rovinare i piani di Leonardo e Paolo Maldini, che avevano investito la stessa cifra per Lucas Paquetà, convinti di poterlo ripagare con i soldi provenienti proprio dalla cessione del portoghese. Che ha avuto un inizio di stagione incredibile, con tante reti (addirittura una doppietta al Real Madrid) per poi calare vertiginosamente fino alle tante esclusioni degli ultimi mesi.

Calciomercato Milan, il Siviglia boccia André Silva

André Silva Siviglia Calciomercato Milan
André Silva (©Getty Images)

A meno di colpi di scena, André Silva rientrerà al Milan in estate. Difficile però pensare che possa rimanere, soprattutto se solo con un ruolo da riserva. Il portoghese vuole essere protagonista, questo si sa. Ma in rossonero non c’è spazio con un Piatek così. E poi c’è Patrick Cutrone, uomo su cui Gennaro Gattuso e la società di via Aldo Rossi punta tantissimo. Per il presente e per il futuro. E quindi appare molto complicata la sua permanenza. Molto più probabile una cessione altrove, purtroppo però non alle stesse cifre fissate per il riscatto del Siviglia: 38 milioni, la stessa somma versata al Porto nell’estate del 2017 da Massimiliano Mirabelli e Marco Fassone. Si era parlato di un interesse del Barcellona, che però sembra aver orientato le proprie attenzioni su Luka Jovic dell’Eintracht Francoforte. Leonardo potrebbe anche pensare di inserirlo come contropartita tecnica in qualche affare. Quest’ultima però sembra l’ipotesi più complicata, visto che la società punta a far cassa con la sua uscita. Sicuramente però avrà modo di riassaporare l’erbetta dei campi di Milanello per l’inizio del ritiro: chissà se riuscirà a convincere il club a rimanere. Ma c’è ancora molto tempo da qui fino a questo tipo di valutazioni. Chiaramente la posizione del Milan potrebbe cambiare anche a seconda della qualificazione o meno in Champions League. Insomma, ogni strada è aperta. Ma una cosa è certa, o quasi: il Siviglia non lo riscatta.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it