gol pasalic
Mario Pasalic (©Getty Images)

NEWS MILAN – Nonostante il pareggio a Parma, il Milan aveva mantenuto il quarto posto in classifica in solitaria. Fino a questa sera però: l’Atalanta, dopo lo stop con l’Empoli in casa, ha vinto al ‘San Paolo’ contro il Napoli in rimonta.

Gli orobici hanno conquistato tre punti pesantissimi stasera. E adesso sono quarti a pari punti con il ‘Diavolo’ a 56. La squadra di Gennaro Gattuso conserva il vantaggio per gli scontri diretti a favore. Ma il successo di questa sera di Gomez&co. rappresenta un’altra seria minaccia alla qualificazione in Champions League dei rossoneri. Che domenica affrontano il Torino nel capoluogo piemontese: in caso di sconfitta, i granata scavalcherebbero il Milan sempre per il discorso scontri diretti (l’andata a ‘San Siro’ è finita 0-0).

Napoli-Atalanta 1-2, decide l’ex Milan Pasalic

Il Napoli si era portato in vantaggio verso la mezz’ora del primo tempo: Dries Mertens aveva sbloccato il risultato in favore degli azzurri. In generale, la squadra di Carlo Ancelotti sembrava in totale controllo anche ad inizio ripresa. Poi però è salito il livello della prestazione dell’Atalanta. In particolare, l’ingresso di Josip Ilicic ha rivitalizzato l’attacco bergamasco. E infatti entrambe le reti degli ospiti iniziano dal suo magico piede sinistro. A pareggiare è il solito Duvan Zapata; il gol del sorpasso porta la firma di un ex Milan, cioè Mario Pasalic. Per il Napoli c’è il rammarico delle tantissime occasioni sprecate sull’1-0: sia lo stesso Mertens che Milik hanno sbagliato almeno due nitide palle gol per giocate troppo leziose. Ma per il gioco espresso nel secondo tempo, l’Atalanta ha meritato ampiamente di portare a casa la vittoria. Un’altra prestazione sontuosa quella degli orobici, in grado di ribaltare al San Paolo la seconda in classifica. Un risultato che inguaia il Milan, che ora giocherà col Torino con un solo risultato a disposizione: la vittoria. Non si può sempre contare sui passi falsi delle avversarie…

 

Redazione MilanLive.it