Milan in Portogallo per Brahimi: colpo a parametro zero?

Yacine Brahimi Porto
Yacine Brahimi (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN BRAHIMI – Ad oggi è difficile decifrare il tipo di campagna acquisti che farà il club rossonero in estate. Molto dipende dalla qualificazione alla prossima Champions League. I ricchi premi UEFA consentirebbero un margine di manovra certamente superiore a Leonardo e Paolo Maldini.

Ma anche conquistando il quarto posto nella classifica finale del campionato, il Milan dovrebbe lo stesso tenere d’occhio il proprio bilancio. Proprio per questo potrebbe ricorrere a qualche occasione di mercato, come ad esempio quei giocatori di buona qualità il cui contratto scade a giugno 2019. I famosi “parametri zero” che poi in realtà non sono a costo zero, visto che ormai qualche milione se ne va in commissioni.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news di calciomercato MilanLEGGI QUI.

Calciomercato Milan, Brahimi nel mirino rossonero

Uno dei calciatori in scadenza di contratto è Yacine Brahimi, 29enne esterno offensivo sinistro del Porto. Da qualche stagione viene costantemente accostato a club della Serie A, ma poi è sempre rimasto in Portogallo. Nella prossima sessione estiva del calciomercato, però, potrebbe cambiare aria e approdare in un altro campionato. In Italia non mancano società interessate e tra queste c’è anche il Milan. 13 gol e 8 assist in 46 presenze stagionali per lui.

Secondo quanto rivelato dai colleghi di Tuttomercatoweb, un emissario rossonero era presente domenica allo stadio per assistere a Rio Ave-Porto, match del campionato portoghese terminato 2-2 e nel quale Brahimi ha giocato titolare. 76 minuti e il gol del vantaggio iniziale della squadra guidata da Sergio Conceiçao. Il franco-algerino ha agito da ala sinistra offensiva nel 4-2-3-1 dei Dragoes.

L’ex Granada è un giocatore che per ruolo e caratteristiche farebbe certamente comodo al Milan. Già a gennaio la società avrebbe dovuto prendere un rinforzo in quella posizione del campo, visto che il 4-3-3 di Gennaro Gattuso ha faticato ad essere efficace proprio per la mancanza di esterni d’attacco incisivi. Leonardo e Maldini in estate proveranno a costruire un organico più completo possibile. Vedremo se Brahimi, che chiede oltre 2 milioni di euro netti annui di ingaggio, ne farà parte.

 

Redazione MilanLive.it