Milan, l’olandese Jeremiah St. Juste nel mirino: i dettagli

CALCIOMERCATO MILAN – Non ci si fa mai l’abitudine alla quantità clamorosa di calciatori accostati al Milan nel corso di ogni stagione. Oggi si parla di Jeremiah St. Juste, che secondo i colleghi di Tuttomercatoweb.com sarebbe seguito anche dai rossoneri.

Scopriamo le caratteristiche del giocatore. Si tratta di un difensore centrale classe 1996, compirà 23 anni il prossimo ottobre. Può anche ricoprire i ruoli di terzino destro e mediano davanti la difesa. Ha un contratto con il Feyenoord fino al giugno 2021, dunque per lui si è arrivati ad un bivio: o rinnova o la prossima estate è il momento giusto per essere ceduto. 186 cm d’altezza e fisico molto magro. In questa stagione ha collezionato 22 presenze in Eredivisie, con 3 gol e 2 assist all’attivo: numeri davvero niente male se pensiamo che ha sempre agito da difensore centrale.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sul calciomercato MilanCLICCA QUI <-

Calciomercato Milan, piace Jeremiah St. Juste

Jeremiah St. Juste
Jeremiah St. Juste vs. Allan (©Getty Images)

Il suo Feyenoord sta facendo un buon campionato, e ha già blindato il terzo posto valido per i preliminari d’Europa League. Lontane le prime due che si giocano lo Scudetto, Ajax e PSV Eindhoven.

Jeremiah St. Juste è nel mirino della Sampdoria per la prossima stagione, nel caso cedessero qualche difensore. Lo scorso gennaio era stato accostato al Napoli. Anche il Milan – come detto – segue da vicino la situazione. La valutazioni si aggira intorno ai 10 milioni di euro, non una cifra proibitiva viste le valutazioni del mercato attuale. L’olandese piace per età e capacità di adattamento a più ruoli. Inoltre nonostante i 22 anni, ha già accumulato buona esperienza europea.

Ovviamente il club rossonero può sondare tutti i calciatori che vuole, ma Leonardo presto dovrà fare delle valutazioni definitive anche in base al budget a disposizione e soprattutto del posizionamento che il Milan avrà al termine del campionato. Mancano ancora quattro partite, la qualificazione Champions League è ancora alla portata, ma l’andamento delle ultime partite dovrà essere ovviamente invertito.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it