Milan in ritiro, Gattuso sostenuto dalla società: le ultime

Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso (©Getty Images)

NEWS MILAN – Clamoroso quanto successo oggi a Milanello, dove Tiemoué Bakayoko è arrivato in ritardo di oltre un’ora all’allenamento mattutino. Un episodio che ha scatenato la rabbia di Gennaro Gattuso, il quale ha deciso di mandare la squadra in ritiro punitivo da domani fino alla partita di lunedì contro il Bologna a San Siro.

Come riportato da Sky Sport, il mister ha lasciato Milanello scurissimo in volto. Prima si è comunque fermato dai tifosi presenti per qualche foto e qualche autografo, ma era visibilmente turbato per quanto successo in precedenza. Il comportamento di Bakayoko è stato considerato inaccettabile, ovviamente, soprattutto tenendo conto del momento particolare che sta vivendo il Milan. Il suo ritardo all’allenamento odierno ha rappresentato la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Infatti, anche altri compagni hanno avuto condotte poco professionali prima di oggi.

Ieri Leonardo e Ivan Gazidis avevano incontrato la squadra per chiedere grande serietà e professionalità, ma oggi Bakayoko ha gravemente sbagliato e tutto il gruppo ne pagherà le conseguenze. La società ha pienamente appoggiato Gattuso nella sua decisione di mandare in ritiro la squadra. Stamattina Leonardo era a Milanello e ha completamente sostenuto la scelta del tecnico. Bakayoko verrà multato pesantemente per il suo ritardo di oltre un’ora. L’ex Monaco aveva già fatto arrabbiare il Milan per l’episodio della maglia di Francesco Acerbi esposta dopo il match di campionato contro la Lazio, adesso la dirigenza è ancora più arrabbiata nei suoi confronti. Il futuro del francese in maglia rossonera è più compromesso che mai.

 

Redazione MilanLive.it