Tuttosport – Bonaventura, rinnovo o cessione? Milan al bivio

NEWS MILANGiacomo Bonaventura è fermo ai box dallo scorso novembre per l’intervento per la ricostruzione della cartilagine del ginocchio, il numero 5 rossonero prosegue nella fase riabilitativa.

Le sue condizioni sono in miglioramento, ed è perfettamente in linea con la tabella di marcia, che però prevede il rientro nei prossimi 5-6 mesi di tempo circa. Un’assenza prolungata dai campi, che peraltro il Milan sta pagando a caro prezzo in questi ultimi mesi. La lotta per la Champions League sta sfumando, e proprio in mezzo al campo i rossoneri peccano a livelli di gol e rifornimenti per gli attaccanti. Jack garantiva un apporto in zona gol non indifferente, soprattutto se paragonato alle pochissime reti segnate da Calhanoglu, Kessie, Biglia e lo stesso Paquetà, il quale è ovviamente il meno colpevole di tutto visto anche l’infortunio da cui è rientrato poche settimane fa.

-> Per seguire tutte le news MilanCLICCA QUI <-

Calciomercato Milan, dubbio Bonaventura: rinnovo o addio?

Giacomo Bonaventura
Giacomo Bonaventura (©Getty Images)

Le condizioni fisiche di Bonaventura però non lasciano tranquilli nemmeno i dirigenti. Secondo Tuttosport il suo futuro al Milan è in dubbio, proprio perché non è chiara la tenuta del giocatore quando rientrerà dall’infortunio. Il problema è che Jack ha un contratto fino al giugno 2020, e la prossima stagione rischia di liberarsi a parametro zero se il contratto non gli verrà rinnovato la prossima estate. Soprattutto se di mezzo c’è Mino Raiola, la questione è da risolvere quanto prima.

Il Milan ha le proprie ragioni per aspettare e valutare meglio la situazione, ma il noto agente potrebbe anche fare pressioni da qui ai prossimi mesi. Anche se Bonaventura non ha mai dato problemi in tal senso, ma ad oggi troppo spesso sui calciatori comanda il braccio forte dei procuratori. Ricordiamo che Bonaventura guadagna già 2 milioni di euro più bonus, e l’ultimo rinnovo lo firmò quando ancora c’era Adriano Galliani come ad rossonero, nel gennaio 2017. Jack è un classe 1989, e il prossimo agosto compirà 30 anni. Toccherà a Leonardo valutare con attenzione la situazione.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it