Milan-Bologna, difesa inedita per rialzare il muro

Ignazio Abate, Mateo Musacchio e Gianluigi Donnarumma
Ignazio Abate, Mateo Musacchio e Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

MILAN NEWS – L’infermeria del Milan torna a riempirsi. Perché dopo la frattura del perone sinistro di Davide Calabria e la distorsione alla spalla sinistra di Andrea Conti, ora si aggiunge anche la rottura del tendine rotuleo del legamento crociato anteriore per Mattia Caldara.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Considerando pure la squalifica di Alessio Romagnoli, sarà quindi difesa inedita per Milan-Bologna di lunedì. Ignazio Abate, Cristian Zapata, Mateo Musacchio e Ricardo Rodriguez. Mai insieme in questa stagione. Magari- sottolinea La Gazzetta dello Sport – sarà la soluzione giusta per porre rimedio alle otto partite consecutive concluse sempre con almeno un gol incassato. Perché nelle sette di campionato, cioè dalla serata del derby, il Diavolo ne ha infatti subìti dieci in sette gare, e in Coppa Italia anche ha incassato il gol dell’eliminazione dalla Lazio. L’unica alternativa del reparto è Diego Laxat, a meno che non si consideri anche Ivan Strinic con zero minuti in stagione ma probabilmente convocabile. Toccherà ad Abate e Zapata nel posticipo della 35a giornata di campionato, entrambi col contratto in scadenza a giugno e senza segnali per un prolungamento. Possibile, quindi, che si tratti di una delle ultimissime presenze in rossonero, una possibilità concreta ma che non ne metterà in discussione la professionalità: 302 finora le gare giocate per l’esterno di Sant’Agata dei Goti, 147 invece per il difensore sudamericano. L’obiettivo è chiudere col botto, magari, chissà, con la qualificazione in Champions League.

 

 

Redazione MilanLive.it