Gattuso, un mese al massimo. Poi l’addio al Milan

Gennaro Gattuso Milan
Gennaro Gattuso (©Getty Images)

MILAN NEWS – Per un allenatore che informalmente già sa di dover lasciare il proprio posto in panchina al termine della stagione le motivazioni sono sempre poche.

Non per Gennaro Gattuso, che dopo i deludenti risultati recenti e le tante critiche subite per il non-gioco del suo Milan è ormai sicuro di lasciare il suo ruolo da allenatore dei rossoneri a giugno prossimo. Ma il carattere ed il senso d’appartenenza di Rino, che ha sempre voluto onorare i propri impegni con il Milan, faranno sì che i suoi fattori stimolanti siano ancora altissimi e onorevoli.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Secondo quanto scrive il Corriere dello Sport, quello di maggio sarà l’ultimo mese di Gattuso come allenatore del Milan, ma ci si aspetta il massimo impegno dall’ex centrocampista, così come dai suoi calciatori che non a caso in settimana sono stati spronati e stimolati in maniera particolare per non gettare via l’intera stagione.

Gattuso paga l’eliminazione cocente ai gironi di Europa League, la sconfitta interna con la Lazio nella semifinale di Coppa Italia e più di tutto il rischio ormai molto concreto di non raggiungere l’obiettivo quarto posto che sembrava alla portata del Milan fino ad un mese e mezzo fa. Ma dal match di domani contro il Bologna a San Siro fino all’ultima di campionato contro la Spal in trasferta di certo Gattuso onorerà l’impegno. Un mese da ‘Ringhio per cercare di chiudere in bellezza, con una pazzesca rimonta Champions che lascerebbe il segno e donerebbe alla sua squadra del cuore un futuro più sereno. Ma il suo destino, a prescindere dal risultato finale, appare ormai segnato.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it