Suso-Borini, il Milan si rialza. Speranza Champions viva

Milan-Bologna
Milan-Bologna (foto MilanLive.it)

MILAN BOLOGNA – Il Milan torna all vittoria contro il Bologna alla 35° giornata. In gol Suso prima, Borini poi. Destro ha accorciato le distanze. Ma il ‘Diavolo’ è riuscito a portare a casa tre punti fondamentali.

A San Siro va di scena un bel primo tempo. Il Milan costruisce tre buone occasioni da rete in pochi minuti. La prima capita sul piede destro di Hakan Calhanoglu, che cerca di sorpredere Skorupski sfruttando il ribalzo della palla: il tiro è ben parato. Sul successivo calcio d’angolo, sfiora il palo Cristian Zapata con un colpo di testa. Ancora dalla bandierina e ancora di testa: è Musacchio ad andare vicino al gol, ma la palla finisce fuori di poco. Si accende poi il Bologna: lancio perfetto di Pulgar, Rodriguez sbaglia l’intervento e Orsolini si ritrova da solo davanti a Donnarumma. Miracolo del portiere. I rossoblu creano ancora diverse occasioni, mentre il Milan si fa ancora male da solo con un brutto episodio in panchina: si fa male Biglia, Gattuso chiama Bakayoko che si rifiuta di entrare. I due se le promettono. Intanto entra José Mauri. Passano pochi minuti e Suso sblocca il risultato: riceve proprio dal neo entrato, sguscia via fra tre giocatori e batte Skorupski con un bel piazzato.

La ripresa a toni più bassi rispetto alla prima frazione di gioco. Entrambe le squadre provano a creare qualcosa, ma senza rendersi mai pericolose. Il Milan intanto perde anche Calhanoglu  per un problema muscolare: al suo posto Borini. Ed è proprio il buon Fabio a mettere dentro il raddoppio rossonero. Gran conclusione dalla distanza di Lucas Paquetà, Skorupski para ma respinge nei pressi del nuovo entrato, che col sinistro riesce a metterla alle spalle del portiere. Partita chiusa? Macché. Al 72’ la riapre l’ex Mattia Destro, che sfrutta una disattenzione difensiva e solo davanti a Donnarumma non può fallire. Il ‘Diavolo’ dopo poco rimane in dieci uomini per una “manata” di Paquetà all’arbitro (che lo aveva ammonito per una reazione ad un brutto fallo di Pulgar). Il Bologna prova ad approfittarne, ma l’unica occasione è di Simone Edera al 91’ con un tiro da lontano: splendida la risposta di Gigio.

Serie A, Milan-Bologna: cronaca e risultato del match