Milan-Frosinone, i rossoneri chiedono lo spostamento alle 20:30

VAR Frosinone-Milan Alessio Romagnoli
Guida chiama il VAR in Frosinone-Milan (©getty images)

MILAN NEWS – Ha fatto discutere la decisione della Lega Serie A di spostare, ormai ufficialmente, il match tra Juventus e Atalanta della 37.a giornata di campionato in orario serale.

Inizialmente previsto per le ore 15 del 19 maggio prossimo, l’incontro dell’Allianz Stadium è stato fatto slittare alle 20,30 dello stesso giorno, ovvero domenica prossima. Una richiesta effettuata dalla Juventus che ha proposto tale spostamento per poter effettuare le celebrazioni in notturna dell’ultimo Scudetto, con tanto di consegna del trofeo nazionale e spettacolo pirotecnico nel proprio stadio di proprietà.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Una decisione che non è stata accolta con favore dal Milan, avversario diretto dell’Atalanta nella corsa al quarto posto, visto che i rossoneri giocherebbero contro il Frosinone domenica prossima alle ore 18, ovvero in anticipo rispetto ai rivali che invece andrebbero ad affrontare la Juve già conoscendo il risultato della squadra di Gattuso.

Una disparità di orario che rischia di squilibrare le motivazioni e le forze in campo nella penultima giornata; per questo, come riporta l’Ansa, il Milan ha ufficialmente chiesto alla Lega di poter scendere in campo contro il Frosinone alle 20.30, allo stesso orario di Juve-Atalanta. Le questioni relative ai diritti televisivi e alle programmazioni delle emittenti potrebbero intralciare tale spostamento, ma sarebbe la scelta più logica e sensata possibile.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it