Allegri: “Già al Milan volevano sostituirmi con Guardiola”

Pep Guardiola (©Getty Images)

MILAN NEWS – Tra le tante voci riguardanti il valzer di panchine italiano ed internazionale c’è anche quella che vedrebbe la Juventus cambiare guida tecnica dopo cinque anni.

Il tecnico pluri campione Massimiliano Allegri potrebbe lasciare la panchina, anche se lui stesso oggi nella conferenza stampa in vista del match con la Roma ha fatto capire di avere in mente un nuovo percorso in bianconero: “Futuro? Da sei mesi ho in testa la Juve del futuro. Ma dobbiamo parlarne con la società e la dirigenza”.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Eppure sono insistenti le voci che vedono la Juventus pensare ad un top-manager per sostituire Allegri, che ha vinto sì l’ottavo scudetto consecutivo con i bianconeri, ma non è riuscito a superare i quarti di finale di Champions League in quello che era l’obiettivi principe della sua stagione.

Il nome di Pep Guardiola, quotatissimo allenatore del Manchester City, resta d’attualità in casa Juventus. Una notizia che Allegri non ha preso benissimo, come commentato in conferenza. L’ex tecnico del Milan ha anche riportato alla luce per l’occasione un retroscena riguardante proprio i suoi trascorsi rossoneri: “Certe voci fanno parte del gioco. Quando ero al Milan dicevano che volevano mandarmi via per sostituirmi con Guardiola. Se è solo un nome che si fa per la panchina della Juve è un fattore positivo, vuol dire che sono molto quotato anche io”.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it