Terim: “Milan, Champions possibile. A Gattuso servono tempo e fiducia”

Fatih Terim
Fatih Terim (©Getty Images)

NEWS MILANFatih Terim in Turchia è una leggenda, nel corso della sua carriera ha guidato per diversi anni sia la Nazionale che il Galatasaray. Proprio nel club di Istanbul è tornato a lavorare dal dicembre 2017 ed è ora in testa alla classifica della Super Lig.

Ma il tecnico turco ha avuto anche due esperienze in Italia. La prima nella stagione 2000-2001 con la Fiorentina e la seconda nell’annata successiva al Milan. Entrambe le avventure si conclusero con esoneri anticipati. E proprio oggi le sue due ex squadre si affrontano a Firenze in un match di campionato importante soprattutto per i rossoneri.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news MilanLEGGI QUI.

News Milan: Terim su Gattuso, Champions, Piatek e dirigenza

Terim, intervistato da La Gazzetta dello Sport, ha speso parole positive per Gennaro Gattuso: «È già un buon tecnico. E sono sicuro che farà una buona carriera. Ha solo bisogno di tempo, di maturare esperienze. E di sentire fiducia».

Rino è un allenatore abbastanza criticato da un po’ di tempo, però il Milan rimane tuttora in corsa per la Champions League e la qualificazione non è impossibile. Il mister del Galatasaray ci crede: «Ho visto la classifica di Serie A. I rossoneri sono a tre punti dalla zona Champions. Non è perso niente. Anzi, una grande società come il Milan ha nel suo dna la possibilità di realizzare imprese importanti. Per me la squadra di Gattuso può tranquillamente vincere le prossime tre partite e qualificarsi per la Champions. È tutto nelle sue mani».

Terim è stato interpellato anche su Krzysztof Piatek, attaccante rivelazione di questo campionato di Serie A prima con la maglia del Genoa e poi con quella rossonera: «Il centravanti che è arrivato dal Genoa è un buonissimo giocatore. Ed è un grande bomber come dicono i numeri. Se non sbaglio ha ancora la possibilità di vincere la classifica dei cannonieri. È un centravanti da Milan e grazie al Milan può solo migliorare».

La società di via Aldo Rossi ha nel proprio management Leonardo e Paolo Maldini. Secondo l’allenatore turco entrambi possono fare un buon lavoro nei rispettivi incarichi dirigenziali: «Sono stati grandi giocatori e bandiere del Milan. Credo che faranno bene anche da dirigenti perché loro sanno cosa è il Milan e quali sono le normali ambizioni del club».

 

Redazione MilanLive.it