NEWS MILAN – La scorsa settimana in MilanBologna ha fatto molto rumore l’espulsione di Lucas Paquetà. Il brasiliano è stato squalificato per tre giornate e quindi campionato già finito.

Il centrocampista fu espulso per aver dato una manata all’arbitro Di Bello. Un gesto sbagliato, ma non c’era nessun tipo di violenza. Era un semplice modo per esternare la propria frustrazione per un’ammonizione per reazione assolutamente evitabile. Stasera in Fiorentina-Milan è successo un episodio molto simile, se non addirittura più grave, ma non sanzionato dal direttore di gara.

Protagonista il difensore viola Victor Hugo e l’arbitro Mariani. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il calciatore dei viola si scontra con Fabio Borini: per mimare il contrasto, il centrale spinge vistosamente lo stesso Mariani, che però non prende alcun tipo di provvedimento. In questi minuti sui social i tifosi del Milan sono letteralmente infuriati per questo episodio. Ennesimo segnale di una diversità molto profonda nella valutazione dei casi.

Sicuramente anche quello di Victor Hugo non è un gesto violento: il difensore voleva spiegare all’arbitro cosa fosse successo in area. Ma questo non giustifica la spinta, che andava sanzionata senza nessun dubbio. Per fortuna il Milan è riuscito comunque a vincere e a portare a casa tre punti importanti, però resta l’amarezza di aver perso ingiustamente Paquetà per questo finale.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it