suso jesus 8
Jesus Suso (©Getty Images)

NEWS MILAN – Nelle ultime due partite un gol e un assist per Jesus Suso, tornato decisivo dopo mesi di sostanziale anonimato. La sua assenza dalla manovra di gioco e la poca incisività in fase offensiva hanno pesato tanto, non ha caso la squadra per oltre un mese ha sofferto tanto.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news MilanLEGGI QUI.

Lo spagnolo è un giocatore che per caratteristiche dovrebbe sempre essere nel vivo del gioco, pronto col suo sinistro a servire con precisione i compagni. Il Milan aveva bisogno di lui, ma lui non c’è stato per molte partite pur continuando ad essere schierato titolare. Contro Bologna e Fiorentina si è un po’ ritrovato, adesso si spera che nelle ultime due sfide contro Frosinone e Spal confermi il recente trend positivo. A Gennaro Gattuso e al resto del gruppo serve averlo al top.

Suso col Bologna ha realizzato il sesto gol in campionato ed è a -1 dal suo primato personale in Serie A. Invece a Firenze ha messo a segno il decimo assist e questo rappresenta il proprio record, ha eguagliato Ricardo Kakà (2007/2008) e Antonio Cassano (2011/2012). Adesso può pensare di raggiungere Zlatan Ibrahimovic (undici nella stagione 2010/2011). Il primatista rossonero è Ronaldinho, a quota dodici nell’annata 2009/2010. Al di là dei numeri personali, sarà ovviamente importante che l’8 del Milan dia il proprio contributo per poter vincere le ultime due gare. La squadra ha ancora qualche chance di qualificazione alla prossima Champions League, però serve fare bottino pieno conquistando 6 punti.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it