CALCIOMERCATO MILAN – Il trasferimento di Malcom al Barcellona è stato uno dei casi più discussi della scorsa estate. Il brasiliano si era promesso alla Roma di Monchi, ma i blaugrana lo contattarono e all’ultimo il giocatore cambiò idea.

Se sia pentito della scelta non ci è dato sapere, anche se condividere lo spogliatoio con Leo Messi (e, seppur in poche partite, anche il campo) non può mai essere una scelta sbagliata. L’andamento della sua stagione non è stato di alto livello. Ha collezionato 23 presenze totali tra Liga, Copa del Rey e Champions League. Ha in tutte le competizioni rispettivamente 1, 2 e 1 gol. Un bottino davvero scadente, ma che comunque gli permettono di essere tra gli esterni più ambiti di tutta Europa. L’esperienza maturata in questa stagione con Messi e compagni, lo avrà certamente migliorato. La sua volontà sarebbe quella di restare, ma le offerte per il giocatore non mancano.

Per seguire tutto il calciomercato MilanCLICCA QUI <-

Calciomercato Milan, Malcom verso la Premier League

Malcom
Malcom (©Getty Images)

Vi avevamo già parlato dell’incontro tra Leonardo, Maldini e la Elenko Sport per Emerson Palmieri. L’agenzia di agenti però possiede anche il cartellino di Malcom, e dunque le indiscrezioni che hanno accostato il giocatore al Milan non sono mancate. Il club di via Aldo Rossi è una delle pretendenti per l’esterno brasiliano, che sarebbe parecchio funzionale per la squadra. Veloce, giovane (classe 1997) e con buona qualità.

Ma le pretendenti, come detto, non mancano. In queste settimane si è parlato di molteplici interessi: dal Siviglia al Borussia Dortmund, fino a Inter, Arsenal e Liverpool. Noto anche l’interesse del Tottenham, che da questa estate dovrebbe cominciare a fare qualche operazione di mercato. Come riporta Sport.es ci sarebbero interessi degli inglesi per il giocatore blaugrana.

Approfittando dei contatti che mantiene con il Barcellona per parlare del portoghese André Gomes, la dirigenza degli “Spurs” ha anche messo sul tavolo il nome di Malcom, un altro obiettivo estivo. Il Barcellona non prevede la partenza del brasiliano per un trasferimento inferiore ai 40 milioni di euro, gli stessi pagati la scorsa estate al Bordeaux.

Il giocatore, nel frattempo, è anche disposto ad ascoltare le offerte (specialmente dalla Premier League), consapevole che al Camp Nou potrebbe avere ancora meno chance di giocare rispetto a questa stagione ormai al tramonto. In tutto questo il Milan guarda soltanto, e non intende affondare il colpo anche perché le cifre che girano sono ritenute troppo alte e la possibilità che si scateni un’asta tra i tanti club coinvolti, è concreta.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it