Il Milan cambia, ma ripartirà da Paquetà e Piatek

krzysztof piatek franck kessie
Krzysztof Piatek e Franck Kessie (©Getty Images)

MILAN NEWS – E’ ancora tutto da capire e valutare quale volto avrà il Milan del prossimo anno, anche se molto dipenderà dai traguardi che verranno raggiunti a breve.

Molto potrebbe cambiare, sia nel management, con un possibile stravolgimento a livello dell’area tecnica, sia in panchina con Gennaro Gattuso che spera di ottenere una riconferma anche se potrebbe non bastare il quarto posto finale. Idem per la rosa di prima squadra, anch’essa soggetta a probabili rivoluzioni interne.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Come scrive oggi la Gazzetta dello Sport dovrebbe dunque cambiare parzialmente il volto del nuovo Milan, con innesti interessanti dal mercato e anche qualche cessione eccellente, in particolar modo se il club dovesse far fronte alle sanzioni UEFA e alla mancata qualificazione Champions.

Sicuramente il Milan del domani però ripartirà da due elementi, gli ultimi calciatori approdati a Milanello e sui quali il futuro allenatore punterà ciecamente: Krzysztof Piatek e Lucas Paquetà, i colpacci finalizzati da Leonardo a gennaio scorso costati complessivamente 70 milioni di euro. Con sei mesi di esperienza rossonera sulle spalle e con un’età che gli permetterà di crescere e maturare ancor di più, l’attaccante polacco e il fantasista brasiliano saranno due punti fermi del Milan, due titolarissimi di classe e qualità innate dai quali ogni tipo di allenatore che si succederà alla guida della squadra non potrà prescindere.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it