24 maggio 1989: prima Coppa Campioni del Milan di Sacchi

Il 24 maggio 1989, esattamente trenta anni fa, il Milan di Arrigo Sacchi conquistava la terza Coppa dei Campioni della storia del club. Un successo netto per 4-0 contro la Steaua Bucarest nella splendida cornice del Camp Nou, completamente rossonero quella sera.

Una straordinaria vittoria che simboleggiò la grandezza di quella squadra, costituita da grandi giocatori e guidata da un allenatore rivoluzionario. Un trionfo arrivato nella stagione successiva a quella dello Scudetto, che mancava dal 1979. Invece l’ultimo trofeo dalle grandi orecchie era stato alzato nel lontano 1969, ci sono voluti vent’anni per tornare a vincerlo. A quella finale ci si arrivò dopo la clamorosa vittoria per 5-0 a San Siro nella semifinale di ritorno contro il Real Madrid. Un’altra partita che ha fatto la storia.

L’avvento di Silvio Berlusconi come proprietario del Milan, la valorizzazione dei migliori giocatori già presenti in organico, i forti investimenti fatti e l’ingaggio di Sacchi consentirono al Diavolo di tornare in cima all’Europa. Nella trionfante serata di Barcellona i rossoneri schiacciarono in maniera netta i romeni della Steaua Bucarest. I gol furono segnati da Ruud Gullit e Marco Van Basten, doppietta per entrambi i campioni olandesi. Ad alzare al cielo la Coppa dei Campioni per primo fu capitan Franco Baresi.

TABELLINO MILAN – STEAUA BUCAREST 4-0

Reti: 18′ Gullit, 27′ Van Basten, 39′ Gullit, 46′ Van Basten

Milan: G. Galli, Tassotti, P. Maldini, Colombo, Costacurta (74′ F. Galli), Baresi, Donadoni, Rijkaard, Van Basten, Gullit (60’ Virdis), Ancelotti. All. Arrigo Sacchi.

Steaua Bucarest: Lung, Petrescu, Ungureanu, Stoica, Bumbescu, Iovan, Lacatus, Minea, Piturca, Hagi, Rotariu (46′ Balint). All. Iordanescu.

Arbitro: Karl-Heinz Tritschler (Germania Ovest)

 

Redazione MilanLive.it