André Silva
André Silva (foto Twitter)

CALCIOMERCATO MILAN – Nel giro di due anni André Silva è passato dall’essere considerato uno dei giovani attaccanti più forti del continente europeo a un flop piuttosto clamoroso.

Il portoghese, dopo la sua prima e unica finora stagione al Milan, ha preferito cambiare aria in estate trasferendosi al Siviglia in prestito con diritto di riscatto. Un riscatto che gli andalusi inizialmente sembravano voler esercitare spendendo i circa 38 milioni di euro stabiliti dalla clausola inserita nel prestito con i rossoneri, cosa che però molto probabilmente non avverrà.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Calciomercato Milan, André Silva piace anche in Turchia

Dunque in estate appare certa la possibilità di rivedere André Silva a Milanello, al termine del negativo prestito con il Siviglia. Una notizia che non fa piacere ai rossoneri, che si ritroverebbero sul groppone la presenza e l’ingaggio ingombrante di un calciatore che non ha lasciato ottimi ricordi passati.

Il numero 9 però potrebbe trasferirsi altrove: il Fenerbahce, noto club turco, starebbe pensando di mettersi al lavoro per convincere Silva a trasferirsi a Istanbul nella prossima sessione estiva. Un’eventualità molto intrigante per il calciatore classe ’95, anche se finirebbe in un campionato meno competitivo di quello italiano.

Il portale turco Sporx.com ha confermato tale indiscrezione: il Fenebahce è insoddisfatto dell’attaccante titolare Roberto Soldado e starebbe valutando un assalto ad André Silva. Il Milan lo valuta non meno di 35 milioni di euro, cifra che servirebbe per non rischiare una minusvalenza finanziaria, però si potrebbe ragionare anche sull’ipotesi di un nuovo prestito oneroso. L’intenzione del club rossonero è chiara: ascoltare tutte le proposte per Silva e cercare di cedere il calciatore per fare cassa e per evitare una sovrabbondanza in attacco, dove Piatek e Cutrone sono considerati i calciatori di riferimento.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it