Federico Giunti
Federico Giunti (Foto AC Milan)

Oggi ultima giornata del campionato primavera, con il Milan di Federico Giunti impegnato in casa dei pari-categoria della Fiorentina: allo stadio Bozzi di Firenze finisce 1-1.

Il Milan doveva obbligatoriamente vincere per evitare la retrocessione in Primavera-2, ma così non è stato. I ragazzi hanno dato tutto, ma non è bastato. Ricordiamo che i rossoneri erano costretti a fare a meno di Plizzari e Bellanova, impegnati con l’Italia ai Mondiali Under-20.

I giovani rossoneri avevano trovato il vantaggio nei primi minuti del match, al 13′ con un gran gol di Sala: collo esterno da fuori area, palo-gol. Buona amministrazione del vantaggio per quasi tutto il match. Un paio di occasioni per il raddoppio, ma al 90′ arriva la clamorosa beffa con il gol del pari della Fiorentina siglato da Pierozzi di testa. Assalto finale dei rossoneri, che sfiorano il nuovo sorpasso con Capanni, Colombo e Brescianini.

Ai play-out ci andranno Genoa ed Empoli. Milan retrocesso insieme all’Udinese. Stagione fallimentare per il settore giovanile rossonero. La Primavera in questi anni ha dato grande aiuto alla prima squadra fornendo diversi giocatori, Cutrone, Calabria e Donnarumma su tutti. Il cambio in panchina a metà stagione, con l’arrivo di Federico Giunti al posto di Alessandro Lupi, non è bastato.

 

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it