Gattuso difende il Milan: “Stagione positiva, voglio restare a lungo”

gennaro gattuso
Gennaro Gattuso (©Getty Images)

MILAN NEWS – Da già crocifisso a possibile uomo su cui ripartire anche nel prossimo futuro. Strana la parabola di Gennaro Gattuso delle ultime settimane.

Fino a qualche tempo fa, dopo il deludente k.o. in casa del Torino, Gattuso era considerato ormai un sicuro partente dal Milan a fine stagione, un esonero annunciato per fare spazio ad un tecnico con maggiore considerazione all’interno del club. Ma come riporta la Gazzetta dello Sport Rino sta provando a ribaltare il tutto e con la probabile rivoluzione firmata Ivan Gazidis le sue quotazioni sembrano in salita.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Nel frattempo Gattuso prepara il match di oggi contro la Spal nel solito modo: grinta, concentrazione e schiettezza, tutto dimostrato nell’ultima conferenza stampa stagionale andata in scena ieri pomeriggio a Milanello. Il tecnico rossonero ha difeso la sua squadra, a prescindere da quale sarà il piazzamento finale in classifica: “Non è stata una stagione negativa e non sarà un punto in più o in meno a cambiare valutazione. Tanti giocatori sono migliorati, abbiamo più punti della passata stagione e siamo davanti a squadre che erano più quotate. Il mio fastidio più grande è che sembra tutto scontato. Qualcosa di già scritto che invece scritto non era. Vorrei anche chiarire che la società non mi ha mai obbligato ad andare in Champions, ma solo di provarci. E noi siamo ancora in tempo”.

Se il Milan dovesse clamorosamente rientrare nelle quattro che si giocheranno la prossima Champions League, Gattuso non vuole far salire nessuno sul carro dei vincitori: “Se ci andiamo, voglio vedere chi sale sul carro. Li prendo a legnate…A questa squadra per migliorare occorre esperienza e qualcuno che si assuma le responsabilità. I tifosi stiano tranquilli: devono sapere che c’è una società molto forte e aspettarsi il meglio”.

Il messaggio finale sulle proprie intenzioni è chiaro: “È difficile spiegare cosa significa allenare in un club del genere. Farò di tutto per starci il più lungo possibile, allenare il Milan è un sogno che spero possa continuare”.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it