Milan, nessun rossonero in doppia cifra. Non accadeva dal 1986

jesus suso piatek Milan
Jesus Suso e Krzysztof Piatek (©Getty Images)

MILAN NEWS – Uno dei maggiori difetti del Milan in questa stagione, che ha determinato anche il mancato arrivo al quarto posto, ha riguardato la sterilità dell’attacco.

Nonostante i nomi altisonanti del reparto offensivo milanista, la squadra di Gennaro Gattuso troppo spesso è rimasta al palo, non riuscendo a rifornire in maniera adeguata i propri centravanti e rimanendo spesso schiava dei chiari di luna negativi di gente come Suso o Calhanoglu, spesso discontinui e meno brillanti del previsto in zona gol.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Come riportato dal portale di statistica Opta Sport, nessun calciatore del Milan nella stagione 2018-2019 è arrivato in doppia cifra. Il miglior realizzatore è stato Krzysztof Piatek, giunto a gennaio dal Genoa e autore di otto reti nel girone di ritorno, seguito da Jesus Suso a quota sette e l’ormai ex di turno Gonzalo Higuain fermo a sei centri stagionali.

Un dato negativo che non accadeva dal 1985-1986: quella fu l’ultima stagione in cui nessun calciatore della rosa milanista riuscì a segnare almeno dieci reti. Il miglior realizzatore fu Mark Hateley, anche lui fermatosi a otto centri come Piatek, e non a caso fu una annata poco felice conclusa con un settimo posto davvero deludente.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it