Milan sul turco Ömür. Gardi (ag. FIFA): “Sarebbe bello”

Abdülkadir Ömür
Abdülkadir Ömür (Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Il progetto giovani del Milan sta per cominciare, visto che sembra ormai chiaro come il club rossonero abbia intenzione di puntare su talenti internazionali per iniziare un nuovo ciclo.

Il nuovo A.D. Ivan Gazidis ha scelto espressamente di formare un Milan che possa ricalcare il suo Arsenal di qualche anno fa, ovvero un club pronto ad investire su calciatori Under-23 di belle speranze e cercare di costruire un progetto a lungo termine, nella speranza di mantenere un livello alto di qualità tecnica e di valorizzazione del proprio asset, sia strategico che finanziario.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle news MilanCLICCA QUI <<

Calciomercato Milan, Gazidis punta su un talento turco

Proprio in tal senso, c’è da segnalare l’interessamento molto concreto del Milan e di Gazidis in particolare per un giovane talento del campionato turco, uno dei calciatori più brillanti dell’ultima stagione. Si tratta di Abdülkadir Ömür, centrocampista offensivo abile a giocare principalmente sulle corsie laterali. Il classe 1999 è in forza al Trabzonspor e pare sia entrato nel mirino degli osservatori del Milan da tempo, ma solo di recente sarebbe avvenuto un contatto concreto per cercare di sondare il terreno in vista di un futuro trasferimento.

Una possibilità confermata anche dall’agente FIFA George Gardi, che ai microfoni di Tuttomercatoweb.com ha parlato con entusiasmo delle qualità di Ömür, tanto da sperare seriamente in un prossimo approccio di mercato: “Sarebbe bello vederlo al Milan. Ömür è gioia. E quel giocatore che ti fa andare allo stadio con il sorriso e di fa andare via orgoglioso di tifare per quella squadra. Si inventa sempre quello che non ti aspetti. Ha solo 19 anni, ed i suoi compagni di squadra del Trabzonspor parlano di lui come di un Messi, e non credo che sia solo un complimento. Anche gli attestati di stima ufficiali del Barcellona, incorniciano il suo talento e una stagione che sancisce la nascita di un nuovo gioiello”.

 

Keivan Karimi – redazione MilanLive.it