Home Milan News Ferrero: “Giampaolo? Non lo trattengo, ma il Milan deve chiamarmi”

Ferrero: “Giampaolo? Non lo trattengo, ma il Milan deve chiamarmi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:24

News Milan: Massimo Ferrero ha commentato le voci sul passaggio di Giampaolo ai rossoneri.

massimo ferrero
Massimo Ferrero (©Getty Images)

Sono sempre più insistenti le voci sul futuro di Marco Giampaolo al Milan. Presente all’evento ‘Football Leader 2019’ a Napoli, Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria, ha commentato così queste indiscrezioni.

Il numero uno del Doria avvisa così il tecnico: “Col mister ci siamo visti e parlati. Ha un anno di contratto con noi, adesso è in vacanza, ci vediamo lunedì e capiamo se le nostre strade continueranno insieme. Se dovessero farlo, ne sarei lieto. Se vorrà andare in altri lidi, non posso trattenere una persona che non ama la Sampdoria e non vuole stare nel mio club“.

Poi sulla buonuscita e sul Milan: “La buonuscita la chiedono gli uscieri… Il Milan dovrebbe chiamarmi. Il settimo comandamento dice di non desiderare la donna d’altri, dovrebbero chiamarmi“. Folkloristico come sempre, Ferrero ha posto le condizioni per l’addio di Giampaolo. Che ha ancora un anno di contratto con la Samp. La rescissione non sembra essere un problema, ma intanto il presidente si aspetta una chiamata da parte di Paolo Maldini, prossimo direttore tecnico dei rossoneri. Vedremo cosa succederà nei prossimi giorni. Ma sembra tutto già delineato.

 

Redazione MilanLive.it