Home Milan News Plizzari: “Ho sofferto, ma sono cresciuto. Il Milan crede in me”

Plizzari: “Ho sofferto, ma sono cresciuto. Il Milan crede in me”

News Milan, Plizzari tra presente e futuro: cosa succederà?

Alessandro Plizzari
Alessandro Plizzari (©Getty Images)

Alessandro Plizzari ha vissuto una stagione difficile, dato che era chiuso da Gianluigi Donnarumma e Pepe Reina nel Milan. Nessuna presenza ufficiale per un portiere al quale da sempre viene riconosciuto un grande talento.

Ovviamente il suo desiderio per il futuro è quello di giocare e crescere. Adesso sta disputando un Mondiale Under 20 da protagonista con l’Italia. Ha compiuto diversi interventi decisivi e sicuramente ciò lo rende molto soddisfatto. Dopo un’annata senza avere spazio, certamente è felice adesso di dimostrare il proprio valore.

-> Per seguire tutti gli aggiornamenti sulle ultime news MilanLEGGI QUI.

News Milan, Plizzari tra presente e futuro

Plizzari, intervistato dal Corriere dello Sport, ha mostrato di essere un ragazzo molto umile e autocritico. Ha una grande voglia di lavorare per migliorarsi. È consapevole di avere delle doti, però si accontenta. Ancora deve crescere tanto e spera di poter vivere un anno migliore di quello appena trascorso al Milan.

Il 19enne estremo difensore nato a Crema ha così parlato della stagione 2018/2019 passata in maglia rossonera senza ottenere minutaggio, se non in Primavera a volte: «Quest’anno non ho mai giocato e ho sofferto. Mi sarebbe piaciuto andare in prestito, ma non è accaduto e quindi ho capito che dovevo lavorare più degli altri per stare su certi livelli. Il Mondiale è una vetrina, ma l’ho conquistato dopo tanti sacrifici. I preparatori Fiori e Ragno mi danno continuamente consigli, un po’ come Donnarumma che è un grandissimo amico. La stagione che si è appena conclusa è stata utile per farmi crescere anche da un punto di vista emotivo. Oggi mi sento più forte pur avendo visto pochissimo il campo».

Successivamente a Plizzari viene chiesto del futuro, dato che circolano voci sulla possibilità che il Milan ceda Donnarumma: «Lo dico con sincerità, non so cosa accadrà nel futuro e Donnarumma resta un numero uno assoluto. So soltanto che il Milan punta molto su di me e che sarebbe un sogno ripercorrere le sue gesta, sia in rossonero che in azzurro». Vedremo se effettivamente Gigio lascerà Milanello e Alessandro sarà destinato ad avere maggiore spazio, magari con l’esperto Pepe Reina a fargli da “chioccia”.

 

Redazione MilanLive.it