Milan, Maldini a colloquio con l’agente di Sensi e Mancini

Stefano Sensi
Stefano Sensi (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Parallelamente al quadro dirigenziale, il nuovo Milan getta le basi anche per il mercato. Paolo Maldini, pronto al suo nuovo ruolo da direttore tecnico, ha infatti rotto il ghiaccio muovendo i primi passi per due talenti: Stefano Sensi e Gianluca Mancini.

Come racconta il Corriere dello Sport oggi in edicola, l’oramai neo Dt sta già entrando nel ruolo allacciando contatti con dirigenti e procuratori amici. E tra questi c’è anche Giuseppe Riso, manager di Mattia Caldara e Daniel Maldini, nonché rappresentante anche dei due giocatori nel mirino del club rossonero con cui c’è stata una prima chiacchierata interlocutoria.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sul calciomercato MilanCLICCA QUI <<

Calciomercato Milan, 4 obiettivi tra difesa e centrocampo

Un rinforzo per la mediana, un altro per la difesa. Appena la situazione sarà più delineata, il Milan ripartirà all’assalto di Sensi la cui trattativa si è prima interrotta a gennaio e poi anche di recente con l’addio di Leonardo. Il 23enne di Urbino, considerando gli addii di Tiémoué Bakayoko e degli esuberi Riccardo Montolivo, Andrea Bertolacci e José Mauri, tuttavia non sarà l’unico rinforzo in quel ruolo. Ecco che spunta così un altro nome forte: Dennis Praet della Sampdoria, fedelissimo di Marco Giampaolo e utilizzabile sia come mezzala che in cabina di regia.

Per il pacchetto arretrato, invece, avanza con cautela il nome di Mancini dell’Atalanta. In questo caso c’è il grosso ostacolo di trattare con il presidente Antonio Percassi, soprattutto nell’anno in cui i bergamaschi vorranno ben figurare in Champions League. Ma non è il solo nome nel mirino della società di Elliott Management Corporation: piace infatti anche Joachim Andersen, 21enne della Sampdoria nonché altro pupillo del futuro allenatore del Milan.

 

 

Redazione MilanLive.it