News, l’Italia Under-20 viene eliminata in semifinale dal Mondiale. Ma che beffa nel finale…

Mondiale Under-20 Ucraina-Italia
Ucraina-Italia, Mondiale U20 (©Getty Images)

Oggi si è giocata la semifinale d’andata del Mondiale Under-20. Dal Gdynya Stadium, in Polonia, tra Ucraina-Italia la spuntano gli ucraini con il minimo scarto. Finisce 1-0, con gli azzurri beffati nel finale dalla decisione dell’arbitro dopo il consulto al VAR.

Azzurri schierati con il 3-5-2, ma nel primo tempo vincono le difese. Partita con poche emozioni, tanta intensità ma nessuna reale occasione da gol. Del resto la tensione e la posta in palio erano altissime. Nella ripresa però gli spazi sono aumentati e l’Italia ha cominciato a far valere la maggiore qualità. Dominio territoriale e qualche occasione creata, soprattutto quella con Pinamonti che a tu per tu contro il portiere, calcia centrale. Nel momento migliore degli azzurri, arriva il vantaggio inaspettato degli ucraini con Buletsa. Nulla può Alessandro Plizzari, su una palla che andava letta meglio dai propri difensori.

Come se non bastasse, arrivano altre due occasioni clamorose per l’Ucraina, che non le sfrutta. All’80’ vanno sotto di un uomo, per il doppio giallo a Popov. L’Italia prova il tutto per tutto, un 4-2-4 super offensivo e all’89’ ci sarebbe l’opportunità del pareggio: Capone servito con uno scavetto, calcia clamorosamente alto da pochi passi. Al 91′ Scamacca trova il pareggio con una girata al volo pazzesca sotto l’incrocio. L’arbitro, dopo un consulto al VAR, decide di annullare la rete per presunta gomitata dell’azzurro. A tempo praticamente scaduto, ultima chance da corner con tutti in area, Plizzari compreso. Azzurri eliminati.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it