Marco Giampaolo
Marco Giampaolo (©Getty Images)

NEWS MILAN – Primo blitz milanese per Marco Giampaolo. In attesa dell’ufficialità, il neo tecnico del Milan, ieri, ne ha approfittato per fare un salto nel capoluogo lombardo dove ha tracciato la nuova via del Diavolo insieme a Paolo Maldini.

Scelto direttamente del neo Dt milanista, Giampaolo è ritenuto l’uomo giusto per ripartire. Del resto si tratta di un tecnico che sa dare una distinta identità di gioco, le sue squadre sono sempre state tecniche e propositive, e inoltre sa far crescere i calciatori a disposizione. Insomma, un vero allenatore più che un gestore. Ciò che serve veramente ad Elliott Management Corporation in questo momento.

>> Per seguire tutti gli aggiornamenti sul calciomercato MilanCLICCA QUI <<

Calciomercato Milan, si punta sulla qualità in mediana

Come riferisce il Corriere dello Sport, il tecnico abruzzese, intanto, ha chiesto e ottenuto di avere a disposizione alcuni elementi con cui ha già lavorato in questi anni. Uno è già arrivato e si tratta di di Rude Krunic, centrocampista che il mister ha già avuto a disposizione nel 2015/16 ad Empoli e che svolgerà le visite mediche nella prossima settimana. Di quella squadra – rivela il CorSport – gradirebbe pure Mario Rui, in uscita dal Napoli, mentre dalla Sampdoria ha fatto i nomi di Dennis Praet e Joachim Andersen. Come sottolinea il quotidiano, Giampaolo sa che sarà un’annata di sacrifici. Sin dai primi approcci con club, infatti, è stato doverosamente informato sulla situazione e della prospettiva di dover fare a meno di qualche elemento di spicco. Davanti all’offerta giusta, quasi tutti sono cedibili. Poi è chiaro che verranno tutti sostituiti adeguatamente, ma intanto qualche big potrebbe partire.

L’idea del nuovo Milan, nel frattempo, è di puntare su una squadra più tecnica rispetto alla scorsa stagione, soprattutto in mediana. Del resto è la specialità di Giampaolo riuscire a far coesistere tanti piedi buoni e senza pagare dazio sul piano dell’equilibrio. Ma per riuscirci servono ritmi alti, come quelli esibiti dalla Sampdoria nelle giornate di maggiore vena. E allora sarà fondamentale la preparazione estiva: programmarla sarà quindi una delle priorità nel momento in cui il suo incarico sarà ufficiale. Ieri, inoltre, si è parlato approfonditamente anche dello staff che avrà a disposizione, ed è difficile che faccia a meno dei suoi uomini di fiducia come il suo vice Francesco Conti e il collaboratore tecnico Fabio Micarelli. Saranno due gli obiettivi stagionali: la qualificazione in Champions League per le esigenze economiche, e un percorso dignitoso in Europa League, dove bisognerà evitare la figuraccia di uscire ai gironi come accaduto lo scorso anno.

 

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore