Calciomercato Milan: Riso ha visto ancora Carnevali, si continua a parlare di Sensi in rossonero.

Stefano Sensi
Stefano Sensi (©Getty Images)

Il Milan ha piazzato il primo colpo di calciomercato con Rade Krunic, un giocatore interessante che va a ripopolare il reparto del centrocampo. Ma non sarà l’unico. Continua il pressing per Stefano Sensi del Sassuolo.

Nella scorsa settimana Giuseppe Riso, agente del calciatore, ha visto Paolo Maldini a Casa Milan per discuterne. In grande crescita nell’ultimo anno, per la società di via Aldo Rossi è il rinforzo giusto per le richieste di Marco Giampaolo. Sensi ha il contratto in scadenza a giugno 2020 e può liberarsi ad un prezzo relativamente basso. Piace molto anche alla Juventus di Maurizio Sarri, ma il Milan è in vantaggio grazie ai fitti contatti avuti con il Sassuolo nel corso di questi mesi. Leonardo aveva praticamente chiuso, poi il suo addio ha rallentato l’operazione. Ma il discorso è ancora aperto e l’affare è concreto.

Sensi-Milan, la trattativa continua

Stando a quanto scrive Nicolò Schira, giornalista della ‘Gazzetta dello Sport’, oggi l’agente Riso ha visto ancora Giovanni Carnevali, amministratore delegato del Sassuolo. I due si erano già incontrati la scorsa settimana: il procuratore aveva chiesto ai neroverdi di fissare il prezzo per l’uscita di Sensi. Oggi si sono rivisti e hanno continuato a dialogare per il passaggio del centrocampista al Milan. Nel frattempo Maldini continua il pressing, che va avanti ormai da molto tempo. Giampaolo ha già detto sì all’operazione, e in effetti il giocatore nativo di Urbino si sposa perfettamente con le caratteristiche richieste dal nuovo allenatore. Ha tecnica, gioca praticamente in tutti i ruoli: nasce regista di centrocampo, ma con Roberto De Zerbi si è specializzato da mezzala e ha fatto anche il trequartista a volte. Un giocatore completo, dinamico, con un’ottima visione di gioco e abile anche negli inserimenti. Il Sassuolo potrebbe liberarlo per 15 milioni, una cifra davvero bassa per lui, che anche anagraficamente sposa il progetto portato avanti da Ivan Gazidis.

Redazione MilanLive.it