Sportmediaset – Milan, prima offerta all’Arsenal per Torreira

Lucas Torreira
Lucas Torreira (©Getty Images)

Il Milan fa sul serio per Lucas Torreira, considerato dal club il miglior rinforzo possibile per il centrocampo. Lo vuole fortemente Marco Giampaolo, che lo ha valorizzato alla Sampdoria. Oggi è un perno dell’Arsenal.

In Premier League ha disputato un’ottima annata, ma l’Italia gli manca e non gli dispiacerebbe tornare a lavorare col suo vecchio allenatore. Secondo quanto riportato dai colleghi di Sportmediaset, la società di via Aldo Rossi avrebbe avanzato una prima offerta ai Gunners per il centrocampista uruguagio. Come con gli altri obiettivi, la formula è sempre la stessa: prestito biennale, obbligatoriamente oneroso (fra 5 e 8 milioni), con un diritto di riscatto fissato intorno ai 38 milioni. Una cifra molto importante, ma la dirigenza ha capito che in quel ruolo cruciale serve un giocatore di spessore. E Torreira lo è, soprattutto conosce già le direttive di Giampaolo e può aiutare la squadra tutta ad assorbire meglio le richieste tattiche dell’allenatore.

Calciomercato Milan, il contratto offerto a Torreira

L’Arsenal non vorrebbe privarsene, ma la volontà del giocatore potrebbe fare la differenza. Di fronte a questa offerta la società inglese non ha rifiutato: avrebbe dato disponibilità a trattare, ma chiede l’obbligo e non il diritto di riscatto. Per Torreira sarebbe già pronto un contratto di due anni a 3,5 milioni (la proprietà ha fissato il tetto salariale a 4 milioni e ci sono i benefici fiscali del Decreto Crescita). Elliott Management avrebbe dato il proprio benestare a questa trattativa perché considera l’uruguagio un giocatore su cui vale la pena investire. Così non è stato per Stefano Sensi, che invece va all’Inter. Si continua a trattare per Jordan Veretout, con la Roma principale concorrente. La Fiorentina chiede 25 milioni, oggi si è parlato di uno scambio con Franck Kessie con conguaglio a favore dei rossoneri. Giampaolo spinge anche per Dennis Praet: proseguono i contatti con la Sampdoria, che non lo libera per meno di 30 milioni.

 

Redazione MilanLive.it