Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

Calciomercato Milan: Donnarumma vale soltanto 50 milioni perché ha due anni di contratto e non c’è trattativa per rinnovo.

La domanda che tutti i tifosi si pongono è: perché Gianluigi Donnarumma vale soltanto 50 milioni? Lo scorso anno il Chelsea ha pagato 80 milioni per avere Keba, i dubbi dei sostenitori azzurri sono più che giustificati.

Gianluca Di Marzio ha dato una spiegazione nel corso di Calciomercato L’originale. Secondo il noto giornalista, il costo del cartellino di Gigio è di “soli” 50 milioni per la sua condizione contrattuale: è legato al Milan da soli due altri anni, quindi fino a giugno 2021, e non è in corso una trattativa con Mino Raiola per il rinnovo. Questo costringe la società a valutare ora le offerte, perché altrimenti l’anno prossimo sarà costretta a venderlo ad una cifra ancora più bassa perché rimarrebbe un solo altro anno di contratto.

Una spiegazione giusta quella del giornalista, ma le perplessità su questa valutazione resta. Donnarumma è da tre anni il portiere titolare del Milan, ha più di 150 presenze in Serie A e ha appena 20 anni. Anche con soli due altri anni di contratto, resta assurda l’idea di venderlo soltanto per 50 milioni. Ricordiamo che è in corso una trattativa col Paris Saint-Germain: in cambio i rossoneri hanno accettato di prendere Areola più un conguaglio che dovrebbe aggirarsi intorno ai 20 milioni.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it